Vinacolo » Ricette » Le ricette di Anna: Millefoglie con patate, cream cheese e salmone

Il salmone è perfetto per grandi occasioni, cene romantiche ma anche per una cena veloce; è sempre il momento per assaporare questa delizia, l’avete provato nella millefoglie con patate e salmone?
Un piatto semplicissimo e veloce da preparare e soprattutto ottimo da mangiare.
Seguite i pochi passaggi della nostra ricetta ed assaporerete un gusto superlativo.

Ingredienti
100 grammi di salmone affumicato Kinglas Deluxe
100 grammi di cream cheese
2 patate medio-grandi
olio extravergine di oliva q.b.
sale q.b.
pepe q.b.

img_2148

Preparazione
Pelate le patate e tagliatele a fettine sottili, disponetele su una teglia rivestita di carta forno una di fianco all’altra; condite con un filo d’olio, sale e pepe.
Infornate a 180° e cuocete per circa 15 minuti o finché i bordi non inizieranno a dorarsi; una volta pronte, sfornate le patate e lasciatele intiepidire.
Prendete una fetta che fungerà da base per la millefoglie, spalmatela con del cream cheese, aggiungete un pezzetto di salmone e continuate così per gli altri strati, alternando patata, cream cheese e salmone Kinglas Deluxe.
Chiudete con una fettina di patata.
Decorate, servite e stupite i vostri ospiti.

https://annasweetsecrets.wordpress.com/2017/01/02/millefoglie-con-patate-cream-cheese-e-salmone/

Consigliamo di accompagnare questa ricetta con VINO BIANCO “SER CHIARO” IGT – FATTORIA CASTELLO DI VERRAZZANO.

Le antiche cantine del Castello risalgono al XVI secolo dove l’invecchiamento avviene in botti in rovere di Slavonia poste lungo i corridoi, al riparo dagli sbalzi termici. Si utilizzano botti in quercia di 3 anni per 30 hl. di capacità per l’elevazione del Chianti e del Chianti Classico Riserva, e nuove barriques (Allier e Vosges) per l’elevazione del Chianti Classico Gran Selezione Sassello e per il Supertuscan Bottiglia Particolare.

Gli attuali 52 ettari di vigna sono suddivisi in singoli vigneti ubicati sul terreno più vocato e con le migliori caratteristiche microclimatiche. I vitigni utilizzati sono in maggioranza a bacca rossa, tra i quali primeggia ovviamente il Sangiovese, accompagnato da altre varietà tra le quali il Merlot, il Canaiolo, il Cabernet Sauvignon e il Colorino.

Le ottime condizioni pedo-climatiche dei vigneti, associate a tecniche colturali finalizzate all’ottenimento del migliore stato fito-sanitario delle uve e alla limitata resa produttiva per ettaro (circa 60 ql. di uva), permettono di produrre vini di pregio, caratterizzati dalla massima espressione del binomio terroir-vitigno.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>