€37.90

La prestigiosa confezione di legno rende questo grande distillato ideale anche come idea regalo. Perfetto da assaporare in meditazione o da accompagnare con dell’ottimo cioccolato.

Descrizione prodotto

GRAPPA DI BAROLO MILLESIMATA 1997 IN ASTUCCIO – BOROLI

La Grappa di Barolo Millesimata 1997 dell’azienda Boroli è selezionata da vinacce di Nebbiolo da Barolo;questa grappa di Montanaro viene fatta invecchiare in fusti di rovere di Slavonia.

La permanenza nelle botti le conferisce un aroma particolare che con gli anni acquista ulteriore morbidezza e un colore ambrato tipico. Gradazione alcolica 42% vol.

La prestigiosa confezione di legno rende questo grande distillato ideale anche come idea regalo. Perfetto da assaporare in meditazione o da accompagnare con dell’ottimo cioccolato.

 

Ecco un po’ di storia della cantina Boroli:
“Un uomo e una donna, Silvano ed Elena Boroli, che a un certo punto della loro vita decidono di voler abbandonare la vita frenetica della città per riavvicinarsi alla natura e per riappropriarsi della loro identità: questa è la premessa della nascita della cantina Boroli.

È assolutamente eccezionale come in poco più di vent’anni questa coppia insieme ai loro figli riescano a diventare un punto di riferimento del vino di qualità, essendo proprio la qualità il loro unico e imprescindibile obiettivo.

A 5 km dal centro di Alba si trova Cascina Bompè situata sulle colline denominate “Madonna di Como” che già dal IV a.C. venivano usate per la coltivazione della vite. In questo sito è stato realizzato un modernissimo
sistema di fitodepurazione che permette di riutilizzare le acque nere e di cantina abbattendo completamente l’impatto sull’ambiente circostante. Gli altri due siti di raccolta sono Brunella nel comune di Castiglione Falletto e Borgata Cerequio che aveva meritato l’appellativo di “zona sceltissima” già nel XIX
secolo.”

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni. Be the first to write one.

Scrivi la prima recensione per “GRAPPA DI BAROLO MILLESIMATA 1997 IN ASTUCCIO – BOROLI”