In offerta!

€114.20 €111.90

Categorie: , . Etichette , , .

Descrizione prodotto

BAROLO DOCG Cerequio MAGNUM 2005 IN CASSA DI LEGNO – BOROLI

Cerequio:
Vino da uve Nebbiolo provenienti dalla vigna storica della Borgata Cerequio, nel comune di Barolo, classificata fra i migliori cru
(1° categoria). Il colore è rosso rubino intenso con riflessi granati.
Al naso si presenta estremamente ricco e complesso, con profumi in cui dominano la liquirizia, la frutta rossa matura e il tartufo.
In bocca si evidenziano tannini e struttura importanti, che sono garanzia di un lungo invecchiamento. Matura in botte e tonneau
per 24 mesi e si affina in bottiglia per 24 mesi. Si serve a 18-20 °C e si accompagna con selvaggina, arrosti importanti e formaggi
dalla forte personalità. Eccellente anche dopo pasto, come vino da meditazione.
Borgata Cerequio – Barolo cru Cerequio:
Il Cerequio è una vigna storica, classificata cru di 1° categoria, con esposizione sud, sud-est con un suolo composto da un substrato
di marne mediamente sabbiose, ad una altitudine di 300 m. Già nel 1880 il Cerequio viene indicato come “zona sceltissima”
per la produzione di barolo da Lorenzo Fantini, noto agronomo. La zona è caratterizzata da un microclima straordinario, tanto
da meritare il soprannome di “riviera delle Langhe”. Il sistema di allevamento delle vigne è guyot con una densità di 4.500 ceppi
per ettaro.

Ecco un po’ di storia della cantina Boroli:
“Un uomo e una donna, Silvano ed Elena Boroli, che a un certo punto della loro vita decidono di voler abbandonare la vita frenetica della città per riavvicinarsi alla natura e per riappropriarsi della loro identità: questa è la premessa della nascita della cantina Boroli.

È assolutamente eccezionale come in poco più di vent’anni questa coppia insieme ai loro figli riescano a diventare un punto di riferimento del vino di qualità, essendo proprio la qualità il loro unico e imprescindibile obiettivo.

A 5 km dal centro di Alba si trova Cascina Bompè situata sulle colline denominate “Madonna di Como” che già dal IV a.C. venivano usate per la coltivazione della vite. In questo sito è stato realizzato un modernissimo
sistema di fitodepurazione che permette di riutilizzare le acque nere e di cantina abbattendo completamente l’impatto sull’ambiente circostante. Gli altri due siti di raccolta sono Brunella nel comune di Castiglione Falletto e Borgata Cerequio che aveva meritato l’appellativo di “zona sceltissima” già nel XIX
secolo.”

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni. Be the first to write one.

Scrivi la prima recensione per “BAROLO DOCG Cerequio MAGNUM 2005 IN CASSA DI LEGNO – BOROLI”